Una storia di cultura.

Standard

«Il coinquilino di merda, sentendosi sempre escluso dalle discussioni socio/politiche degli altri coinquilini perché fortemente disinformato, ma volendo comunque parteciparvi, vedendo pubblicate su Facebook foto come questa in occasione dell’anniversario della morte di Berlinguer, ci raggiunge e, con aria triste e solenne, ci dice: “Ragazzi…È morto Berlinguer”. E abbassa lo sguardo. Dopo due secondi di imbarazzo generale, viene informato del fatto che nemmeno Che Guevara stesse troppo bene in quel periodo».

Una testimonianza di Mauro Zapa Zavattini.

coinquilino di merda che ignora che Berlinguer è morto.

Un pensiero su “Una storia di cultura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...