Standard

Ci scrivono.
«Per capire se mi trovo in casa, il coinquilino di merda si avvicina alla mia stanza e sbircia dalla serratura della porta, ignorando il fatto che questa è dotata di vetri opachi che mi fanno intravedere la sua ombra».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...