Ci raccontano. «È notte e dormi profondamente, poiché il giorno dopo devi andare a lavoro. Alle tre di notte senti dei tonfi tremendi provenienti dal corridoio. Intimorito ti alzi, apri la porta e vedi il cdm con un arco professionale in mano che scaglia frecce contro il muro. Alla domanda: “Cosa cazzo stai facendo?” Ti risponde con voce angelica e sguardo innocente: “Le olimpiadi”».

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...